Corridoi di Ioanna

Durante i miei anni di scuola di specializzazione a Siracusa, Ho usato per conoscere Ioanna — una ragazza greca di dolce disposizione e capelli inspiegabile. Quando l'ho incontrata, si era appena trasferito dalla sua terra natale di Creta e stava solo cominciando a imparare l'inglese. Così ha utilizzato per avviare le sue frasi con “Eh La Re” e affettuosamente affrontare tutti i suoi amici “Qualificazione” ed è stato in generale cercando rimanere a galla in questo totale esperienza di immersione inglese che è una piccola città universitaria negli Stati Uniti di A.

Presto, ha trovato un po 'troppo la stranezza di questo linguaggio eccentrico. On one wintry day in Syracuse, Ioanna guidato a Wegmans, il supermercato locale, presumibilmente alla ricerca di formaggio feta o melanzane. Ma non riusciva a trovarla. Come con la maggior parte delle persone non fluenti nella lingua del paese, lei non era abbastanza sicuro per avvicinarsi un dipendente al piano di aiuto. Posso assolutamente capire il suo; I don’t approach anybody for help even in my native town. Ma sto divagando; tornando a Ioanna a Wegmans, ha notato questa piccola macchina dove poteva digitare la voce che voleva e ottenere la sua posizione. La macchina visualizzato, “Corridoio 6.”

Ioanna era pavimentata. Non aveva mai visto la parola “corridoio.” Così lei ha combattuto e superato la sua paura degli americani e ha deciso di chiedere a un dipendente in cui questa cosa chiamata Aisle 6 era. Sfortunatamente, il modo in cui questa parola inglese suona non ha nulla a che fare con il modo in cui è scritto. Senza il beneficio di questa conoscenza, Ioanna chiesto un impiegato sconcertato e perplesso, “Dove è Asselle sei?”

L'americano era arguto però. Mi ha risposto educatamente, “Mi dispiace, perdere. Io sono il numero stronzo 3; numero stronzo 6 sta prendendo una pausa. Posso aiutarla?”

Commenti